1. Skip to Menu
  2. Skip to Content
  3. Skip to Footer>

A- A A+

COSA E’
La struttura tecnica preposta alla definizione del progetto socio-sanitario e alla presa in carico integrata del cittadino per garantirne il soddisfacimento dei bisogni socio-sanitari e l'integrazione della rete dei servizi sanitari, sociosanitari e socio-assistenziali a livello territoriale, individuando la migliore soluzione possibile che raccolga il consenso del cittadino rispettandone la libertà di scelta.

DESTINATARI
Persone in stato di bisogno sociosanitario, in particolare in condizione di dipendenza.

DOVE
L'U.V.M. si riunisce presso la sede del Distretto SS/2 - ASL BA in Corso Piave,80 - Ruvo di Puglia. In tale Ambito, a seguito di Valutazione Mulidimensionale e di presa in carico del caso, la U.V.M. predispone il Progetto Socio-Sanitario Personalizzato.

ATTIVITA’ PREVISTE

L’U.V.M. svolge i seguenti compiti:

  • effettua la valutazione multidimensionale dell’autosufficienza, ovvero del residuo grado di autonomia dell’utente, dei bisogni assistenziali suoi e del proprio nucleo familiare (ivi compreso la valutazione della dipendenza psico-fisica);
  • verifica la presenza delle condizioni socio-economiche, abitative e familiari di ammissibilità ad un certo percorso di cura ed assistenza;
  • elabora il progetto socio-sanitario personalizzato condividendolo con l’utente e il nucleo familiare che sottoscrivono per adesione;
  • verifica ed aggiorna periodicamente l’andamento del progetto personalizzato;
  • procede alla dimissione concordata;
  •  L’Ufficio di Piano e il Distretto Sanitario definiscono i criteri di accesso ai servizi richiesti, da sottoporre all’approvazione del Coordinamento Istituzionale. 

COMPOSIZIONE UVM
L’U.V.M. è composta dalle seguenti figure professionali, in ossequio alle vigenti disposizioni in materia:

  • coordinatore socio-sanitario o altro Dirigente nominato dal Direttore del Distretto sociosanitario, ai sensi dell’art. 14, comma 14, della l.r. n. 25/2006, o loro delegato;
  • assistente sociale nominato dall’Ambito Territoriale, prioritariamente tra le figure già inquadrate tra i Servizi Sociali dei Comuni dell’Ambito;
  • Medico di Medicina Generale o Pediatra di libera scelta di riferimento dell’assistito;
  • Medico specialista o altre figure professionali specifiche rispetto alle patologie prevalenti nel quadro delle condizioni di salute psico-fisiche del paziente, individuate dalla ASL.

Aree tematiche

Iscriviti



Ricevi HTML?

Joomla Extensions powered by Joobi

La bacheca dell'Ufficio

bacheca-02

Atti e Regolamenti

regolamenti

Modulistica

modulistica